WEEK-END DI FUOCO PER IL G.C. APRE OLMEDO!!!

 

Il G.C. APRE OLMEDO si è superato anche in questa occasione: nello scorso fine settimana, infatti, i nostri atleti hanno partecipato a ben 3 manifestazioni, delle quali ben 2 all’estero.

In ordine cronologico, sabato 23/9 si è gareggiato a Lugano (Svizzera) per una tappa dell’European Handbike Circuit.

Iscritto per i nostri colori Igor Pieragostini, che ha ottenuto un brillantissimo terzo posto tra tanti avversari agguerriti.

Domenica mattina si è disputata a Varese la 12° edizione della “3 ruote intorno al lago“, gara in linea di 21 km.

Per il G.C. APRE OLMEDO hanno gareggiato Fanucchi Fabio, Pieragostini Igor e Vignudelli Cesare.

Nella cat. MH3, partenza a razzo di Fanucchi che si inserisce nel gruppo di testa, ma dopo 5 km si è distaccato.

Ripreso dal gruppo degli inseguitori, Fabio ha poi terminato la gara 11° ad oltre 31 km/h di media.

Vignudelli, invece, è riuscito a portare a termine la gara dopo un lungo periodo di inattività : per Cesare una promettente 23° posizione in un circuito insidioso con una salita ripida non adatta alle sue caratteristiche.

Nella cat. MH2, Pieragostini ha disputato un’ottima gara fino al 16° km.quando, sfinito dalla gara del giorno prima, ha dovuto rallentare: sotto la bandiera a scacchi Igor si classifica in 6° posizione.

Ma l’evento più importante del week-end era rappresentato sicuramente dalla maratona di Berlino, dove i migliori handbikers del mondo si sono sfidati per vincere.

Il G.C. APRE OLMEDO si è presentato in Germania con un gruppo nutrito di atleti: Artoni Renzo. Collovati Vittorio, Laghi Gian Luca, Marzocchi Fabio, Porcellato Francesca, Prati Maurizio, Zanotti Davide e Zucchini Antonio.

E’ stata sicuramente una bella esperienza, nonostante pioggia e vento abbiano tempestato i 200 atleti in handbike.

Dopo una partenza a razzo,  i nostri aleti sono stato costretti a sfilarsi uno ad uno ad uno dal gruppo dei primi.

Brutta disavventura per Prati: dopo un avvio entusiasmante, è stato costretto al ritiro al 7° km dopo un contatto di gara che gli ha provocato la rottura della ruota posteriore destra.

Migliore del nostro team è stata la campionessa del mondo Francesca Porcellato che, nonostante la pioggia, ha ottenuto il suo best personal time della maratona di Berlino con il tempo di 1h14’04”.

Nella classifica generale riservate alle donne, la Freccia Rossa di Valeggio ha ottenuto la medaglia d’argento classificandosi in 2° posizione.

Zanotti è stato autore di una grande prestazione, riuscendo a classificarsi in 37° posizione con il ragguardevole tempo di 1h18’13”.

Segue in 47° posizione Gian Luca Laghi, autore di una gara consistente, nonostante sia rimasto da solo per oltre 14 km.

Un ritrovato Renzo Artoni conclude la gara in 64° posizione: per l’atleta di Brescello una gara volitiva e generosa, nonostante la pioggia gli abbia limitato la visibilità  nelle curve.

Buone sensazioni giungono da Antonio Zucchini, 91° al traguardo con il tempo di 1h52’09” e da Vittorio Collovati, 94° sotto la porta di Brandeburgo.

Lo specialista della pioggia Fabio Marzocchi ha lottato strenuamente con gli avversari di categoria, giungendo sotto la bandiera a scacchi in 103 posizione.

Da segnalare, oltre la presenza dei nostri insostituibili accompagnatori, la presenza del nostro atleta Davide Alberghini, giunto a Berlino per incitare il team APRE OLMEDO.

 

Il Consiglio APRE-OLMEDO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>