News

il Giro d’italia di handbike fa tappa a Cologne.

Il comune di Cologne (BS) ha avuto l’onore di ospitare la 6° tappa del Giro d’Italia di handbike.

Percorso suggestivo di 5,8 km  che attraversa gli affascinanti vitigni della Franciacorta ed il centro di Cologne: in sintesi un percorso veloce, scorrevole e molto tecnico da percorrere con la consueta formula di 1h+1giro.

Il G.C. APRE OLMEDO ha iscritto Fanucchi Fabio, Marzocchi Fabio e Pieragostini Igor.

La gara è stata fin da subito sotto i buoni auspici, grazie al sole che ha ben drenato il tracciato rendendolo adatto per dei velocisti in grado di lanciare le loro handbike al massimo delle loro potenzialità .

Vittoria assoluta per il toscano Giagnoni che si impone ad oltre 35 km/h di media: nella categoria MH3, vittoria di Brigo su Conforti.

Gara molto positiva per il nostro Fabio Fanucchi che si è reso protagonista di un volatone al fotofinish: per il forte atleta toscano un 9° posto sotto la bandiera a scacchi.

Nella categoria MH2, vittora a Rizzato ma i nostri atleti del G.C: APRE OLMEDO hanno dato spettacolo: prestazione superlativa di Igor Pieragostini, che strappa con i denti il gradino più basso del podio.

Non da meno la gara di Fabio Marzocchi, che ha battagliato a lungo con Marchisio, ottenendo un brillante 5° posto.

 

 

Il Consiglio APRE-OLMEDO

HANDBIKE A MONZA!

Nel fine settimana appena concluso, l’autodromo di Monza ha avuto l’onore di ospitare, dopo i bolidi della F.1, il  7° INTERNational  HANDCYCLING GP DI MONZA, valido come prova di campionato di Società .

 

Record italiano per questa manifestazione che ha raggiunto la ragguardevole quota di ben 160 atleti iscritti.

Il G.C. APRE OLMEDO ha portato Alberghini Davide, Artoni Renzo, Billi Flavio, Laghi Gian Luca, Marzocchi Fabio, Meschiari Andrea, Pieragostini Igor, Porcellato Francesca, Prati Maurizio, Vignudelli Cesare, Zanotti Davide e Zucchini Antonio.

Purtroppo anche questa domenica il meteo in terra brianzola è stato veramente inclemente, tanto che Il direttore di gara ha deciso di diminuire il tempo di gara a 45′ + 1 giro.

Tantissimi gli atleti che hanno desistito dal prendere il via, causa le condizioni veramente proibitive per correre: tra i 160 atleti solo in 40 sono partiti.

Il solo Fabio Marzocchi ha deciso eroicamente di prendere il via in griglia, unico fra gli atleti del G.C. APRE OLMEDO: il resto della squadra ha deciso, in via precauzionale, di non partecipare per non compromettere la condizione raggiunta in vista delle prossime gare.

Nella cat. MH2, il tenace Fabio ha concluso stoicamente la gara: alla fine si classifica in quinta posizione, ma con queste condizioni meteo gli atleti partiti ed arrivati sono tutti vincitori in ugual misura.

 

64f4dd8b-f6dd-4187-8aaa-528f82a49cdf

Veronica Frosi con la maglia APRE-OLMEDO

A BUSTO ARSIZIO RITORNA IL GIRO D’ITALIA!

Riprende dopo la pausa estiva il Giro d’Italia di Handbike e torna in Nord-Italia, nella città  di Busto Arsizio con 82 atleti iscritti per la sua quinta tappa.

Iscritti dal G.C. APRE OLMEDO i 2 Fabio della squadra, Fanucchi e Marzocchi.
Circuito di 4 km. interamente pianeggiante tutto all’interno del centro cittadino.
LA gara assoluta è stata vinta dallo svizzero Libanore che ha bruciato in volata Giagnoni.
Nella categoria MH3, gara vinta per distacco da Conforti, seguono Landoni e Brigo a 1’39”.
Fanucchi ha disputato una gara veramente bella: il nostro atleta toscano si è trovato a suo agio fra le curve impegnative del circuito, giungendo sotto la bandiera a scacchi in 7° posizione.
Nella cat. MH2, Marzocchi è stato autore di una prova molto convincente e soprattutto molto generosa: Fabio si è classificato quarto, stremato dalla fativa ma felice dell’ottima prestazione.
 
 
 
Il Consiglio APRE-OLMEDO

LA PORCELLATO CONCEDE IL BIS IRIDATO!!!

 

Ai mondiali in Sudafrica continua la splendida cavalcata di Francesca Porcellato, atleta di punta della nazionale femminile e stella del G.C. APRE OLMEDO.
Circuito di circa 6 km molto impegnativo da affrontare per sette volte per un totale di 42,5 km.
Favorita alla vigilia la Freccia Rossa di Valeggio non si è certo fatta intimorire dal fatto di essere l’atleta da battere.
Le altre atlete hanno cercato invano di impedirle di andare in fuga, ma dopo poche tornate Francesca ha messo il turbo, ha salutato le avversarie ed è partita per una cavalcata solitaria che l’ha portata al traguardo mondiale a braccia alzate.
Francesca ha concluso la gara con il tempo di 1h24’16” staccando di 5’21” la slovacca Anna Oroszova e di 5’43” la polacca Renata Kaluza.
Per la cronaca, Rita Cuccuru, altra atleta italiana impegnata questa mattina in categoria WH3 si è classificata in quinta posizione ad oltre 13’00″!
La Rossa volante raggiunge così l’obiettivo massimo possibile: confermarsi campionessa del mondo nella prova a cronometro e in linea!
Ormai non esistono più aggettivi per decantare i trionfi di questa straordinaria atleta che ha demolito le avversarie ed ha raggiunto in questo periodo un momento di forma strepitoso.
Incredibile la carriera di Francesca che conquista oggi la sua 11° medaglia iridata.
Grazie ancora Francesca per farci vivere questi momenti di sport indimenticabili.
Il Consiglio APRE-OLMEDO

ULTIM’ORA: FRANCESCA PORCELLATO ORO AI MONDIALI DI CICLISMO!!!

Francesca Porcellato, eclettica e pluri medagliata, inizia bene l’avventura azzurra in Sudafrica con un oro iridato nella cronometro categoria WH3!

La prime freccia dell’arco azzurro è stata scagliata!

Ecco la la prima: azzurra e rossa. Rossa come il fuoco, quello che ha dentro e la fa andare sempre oltre. Non è la carica della prima volta, perchè gli ori nella sua magnifica bacheca non si contano quasi più. E’ la carica di tutti i giorni. Il resto diventa conseguenza, come l’oro mondiale che Francesca Porcellato ha conquistato questa mattina a Pietermaritzburg, in Sudafrica, nella crono (categoria WH3).

L’ atleta del G.C. APRE OLMEDO ci spiega la sua filosofia: “Per vincere ci vogliono talento, passione, sacrificio e motivazioni. Per confermarsi ancora di più”.

Ecco, Francesca ne ha ancora nel suo bagaglio interiore: “Mi diverto ancora molto. Certo, non ho mai fatto progetti a lungo termine, figuriamoci ora che (ride, ndr) non sono più ventenne (classe 1970)”.

La Freccia Rossa di Valeggio continua a volare: come se fosse la prima volta.

L’azzurra ha chiuso la sua prova in 31’16″70 staccando di 1’57″33 la polacca Renata Kaluza, di 2’35″68 la slovacca Anna Oroszova. Quinta l’altra Azzurra Rita Cuccuru a 6’19″82. Francesca non finisce di stupire. E’alla decima medaglia iridata, nove sono quelle europee.

Non dare nulla per scontato, lavorare giorno dopo giorno, non perdere mai la speranza”. 

Sabato mattina la sua prossima gara, quella in linea.

IN BOCCA AL LUPO DAL G.C. APRE OLMEDO!

francesca-crono mondiale

APRE OLMEDO a PAVIA!

Riprende l’attività agonistica del G.C. APRE OLMEDO dopo la pausa estiva.

In programma domenica 27 agosto una prova valida per il Campionato Italiano di Società nella città di Pavia.
Circuito cittadino di 4 km da percorrere con la consueta formula di 1h+1giro.
Iscritti per il nostro team Fanucchi Fabio, Marzocchi Fabio, Prati Maurizio e Zanotti Davide.
Nella categoria  MH3, la gara è stata dominata da Claudio Conforti che ha lasciato ad oltre 3 minuti il secondo classificato Landoni.
I nostri atleti hanno ottenuto ottime perfomances, dimostrando di non aver esagerato nelle grigliate ferragostane.
Migliore del G.C. APRE OLMEDO uno splendido Prati che si classifica in sesta posizione: Maurizio ha lavorato sodo per ottenere questo risultato, grazie ad allenamenti mirati e alla nuova bike con la quale si è integrato perfettamente.
A poco meno di due minuti giunge 8° un pimpante Zanotti che precede Fanucchi, giunto decimo
Nella Categoria MH2, Marzocchi ha agguantato un brillante secondo posto preceduto solo da un Rossetti indiavolato.
Il Consiglio APRE-OLMEDO

LA PORCELLATO VINCE A ROCCARASO!

La carovana del Giro d’Italia di handbike sbarca a Roccaraso con ben 82 atleti e relativi team e tecnici: un record d’iscritti per l’unica tappa del centro-sud Italia del Giro.
Per il G.C. APRE OLMEDO hanno gareggiato Porcellato Francesca, Prati Maurizio e Zanotti Davide.
Con partenza alle ore 11, i nostri atleti hanno affrontato il tracciato molto impegnativo, con tante salite e rilanci a go-go.
La Freccia rossa di Valeggio ha combattuto a lungo con la Silke, sebbene sia di cat. MH4.
La nostra campionessa del mondo non ha avuto problemi a sbarazzarsi delle avversarie di cat. MH3, andando a vincere in solitudine.
Nella cat. MH3 vittoria a braccia alzate di Brigo che sta attraversando un periodo di forma straordinario.
I nostri Davide e Maurizio hanno combattuto per gran parte della gara, riuscendo a classificarsi rispettivamente in 10° e 14° posizione di cat. MH3.
Il Consiglio APRE-OLMEDO

APRE OLMEDO NELLE DOLOMITI!

Nel week-end appena concluso il G.C. APRE OLMEDO è stato impegnato nelle Dolomiti friulane.
In programma, infatti, una gara valevole per il campionato italiani di società a Forni di Sopra (UD).
Circuito di km. 3,200 da percorrere per 8 tornate: percorso molto suggestivo per il panorama spettacolare, con salite ripide e discese con  diverse curve a gomito.
Iscritti dal G.C. APRE OLMEDO Artoni Renzo, Billi Flavio, Collovati Vittorio, Laghi Gian Luca,  Marzocchi Fabio e Prati Maurizio.
Partenza a metà pomeriggio con un bel sole ed un pubblico numeroso,  pronto ad applaudire ed incitare gli atleti ad ogni passaggio.
Gara assoluta vinta in solitudine da Fabrizio Bove (cat. MH5); nella cat. MH3 dominio assoluto di Brigo che ha demolito gli avversari con una facilità disarmante.
Per i nostri colori, ottima prova di Billi che agguanta il gradino più basso del podio, confermandosi uno specialista delle salite dure.
Laghi e Prati hanno corso insieme per tutta la gara fino all’ultimo giro, piazzandosi rispettivamente in quinta e sesta posizione.
Artoni ha condotto una gara accorta classificandosi in nona posizione.
Nella cat. MH2, Marzocchi è stato protagonista di un’uscita di strada in una curva molto impegnativa, ribaltandosi in discesa: alla fine si classificherà in quarta posizione sotto la bandiera a scacchi.
Nella cat. MH4, Collovati non ha portato a termine la gara.
La domenica mattina gli atleti e accompagnatori del G.C. APRE OLMEDO si sono trasferiti a Calalzo di Cadore (BL), con l’intento di percorrere la pista ciclabile realizzata sul percorso della vecchia ferrovia fino a Cortina d’Ampezzo, regina delle Dolomiti.
Mentre la maggior parte degli accompagnatori e il giovane Fabio si sono rilassati sul lago baciato dal sole, i nostri atleti sono partiti insieme a Daniela e Stefano alla volta di Cortina.
Dopo pochi km. Vittorio Collovati è stato costretto a ritornare alla base causa rottura meccanica della bike, con grande dispiacere da parte di tutti.
In poco più di 3 ore, Renzo Artoni, Flavio Billi, Gian Luca Laghi e Maurizio Prati hanno raggiunto la famosa località sciistica, sempre scortati dai fedelissimi accompagnatori Daniela e Stefano, sempre pronti a sostenerli in ogni necessità.
I nostri atleti hanno percorso complessivamente più di 70 km in un paesaggio unico e stupendo, a tratti mozzafiato, faticando tanto ma divertendosi di più.
Da segnalare il simpatico rifornimento volante nel centro di Cortina, dove la proprietaria dell’albergo più rinomato della famosa località ci ha ammirato, chiedendo informazioni sulle nostre attività e soprattutto ci ha rifocillato, offrendoci un corroborante gelato.
Nel complesso abbiamo passato insieme un bel fine settimana che sicuramente ricorderemo per tutta la vita.
Il Consiglio APRE-OLMEDO